Gli ITS in Italia

Gli Istituti Tecnici Superiori (ITS) sono scuole ad “alta specializzazione tecnologica”, nate per rispondere alla domanda delle imprese di nuove ed elevate competenze tecniche e tecnologiche.

Il Decreto del Presidente del Consiglio dei Ministri del 25 gennaio 2008, reca le “Linee Guida per la riorganizzazione del Sistema di istruzione e formazione tecnica superiore e la costituzione degli Istituti Tecnici Superiori” e prevede l’attivazione presso l’Istituto nazionale di documentazione, innovazione e ricerca educativa della BANCA DATI (INDIRE), relativa al sistema di istruzione tecnica superiore.

Gli ITS istituiti in Italia sono 91:

  • 34 nell’area delle nuove tecnologie per il made in Italy;
  • 17 nell’area della mobilità sostenibile;
  • 13 nell’area dell’efficienza energetica;
  • 12 nell’area delle tecnologie innovative per i beni e le attività culturali;
  • 8 nell’area delle tecnologie della informazione e della comunicazione;
  • 7 nell’area delle nuove tecnologie della vita.

Gli Istituti Tecnici Superiori (ITS) si costituiscono in Fondazioni di partecipazione che comprendono scuole, enti di formazione, enti locali, imprese, università e centri di ricerca che progettano i percorsi formativi congiuntamente.
Realizzano percorsi gratuiti biennali post diploma, paralleli all’Università ma a essa collegati, per formare tecnici superiori in grado di inserirsi nei settori strategici del sistema economico-produttivo, portando nelle imprese competenze altamente specialistiche e capacità d’innovazione.

L’ITS rilascia un Diploma di Tecnico Superiore con l’indicazione dell’area tecnologica e della figura nazionale di riferimento,  valido su tutto il territorio nazionale; si colloca tra il diploma di istruzione secondaria superiore e la laurea.

Una caratteristica del percorso formativo infatti è che il 50% dei docenti proviene dal mondo del lavoro e delle professioni;

I corsi ITS si svolgono in 4 semestri per 1800/2000 ore;

  1. prevedono moduli di didattica in laboratorio e periodi di stage nelle imprese per almeno il 30% del monte orario complessivo;
  2. posso essere svolti anche all’estero.

I corsi ITS hanno come obiettivo la formazione di tecnici specializzati nelle sei aree tecnologiche individuate:

  • Efficienza energetica
  • Mobilità sostenibile
  • Nuove tecnologie della vita
  • Nuove tecnologie per il Made in Italy
  • Tecnologie innovative per i beni e attività culturali
  • Tecnologie dell’informazione e della comunicazione

Hai bisogno di informazioni?

Compila i campi del form oppure chiama il numero +39 010 6011477

9 + 11 =